Lecceinrete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Politiche sociali
Politiche sociali

Scorrano 2 maggio: raccolta firme per acqua pubblica

E-mail Stampa PDF

referendum-acquaIl Comitato Magliese Acqua Bene Comune, che vede la partecipazione di Biblioteca di Sarajevo, UDS-Maglie, Arci Liberi Cantieri-Muro Leccese, Arsura, Rete delle Donne-Maglie, Fabbrica di Nichi-Maglie, Coordinamento Sinistra Ecologia e Libertà-Maglie, Movimento Repubblicani Europei, continua la raccolta delle firme per i tre quesiti referendari che vogliono abrogare la vergognosa legge approvata dall’attuale governo nel novembre 2009 e alcune norme precedenti  che andavano nella stessa direzione, quella di considerare l’acqua una merce e la sua gestione finalizzata a produrre profitti.

Dal punto di vista normativo, l’approvazione dei tre quesiti rimanderà, per l’affidamento del servizio idrico integrato, al vigente art. 114 del Decreto Legislativo n. 267/2000.

Tale articolo prevede il ricorso alle aziende speciali o, in ogni caso, ad enti di diritto pubblico che qualificano il servizio idrico come strutturalmente e funzionalmente “privo di rilevanza economica”, servizio di interesse generale e privo di profitti nella sua erogazione.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Aprile 2010 09:18
 

Amministrative Maglie 2010 - La mia storia è il mio programma

E-mail Stampa PDF
manifesto-raffaeleSin da giovane mi sono speso in “politica” attraverso l'adesione a gruppi e associazioni impegnati nel sociale (Missionari Comboniani, Associazione Controinformazione Terzo Mondo, scout Agesci ).

Ho svolto il servizio civile nella Caritas occupandomi di minori in un centro sociale della zona 167 di Lecce.

Dal 92 svolgo la professione di psicologo presso il Carcere di Lecce occupandomi dei tossicodipendenti e questa esperienza ha rinforzato il mio interesse verso la prevenzione della devianza minorile. Ho quindi costituito la Cooperativa Obiettivo Giovani e, più recentemente, l'Associazione Sportiva LifeSport Salento e la Società Sportiva Dilettantistica Accademia dello Sport. Sono convinto infatti che la partecipazione a laboratori creativi e ad attività sportive, con educatori coerenti e preparati, sia per i giovani opportunità cruciale per dare valore al proprio tempo, rinforzare l'autostima ed il senso di appartenenza.

Da due anni conduco battaglie pubbliche

  • perché siano completate alcune strutture sportive (si pensi che il pattinodromo di Maglie, consegnato il 4 settembre 2005 ,è tutt'ora inagibile e già in degrado)
  • perché i giovani e gli studenti di Maglie non abbiano difficoltà ad usare strutture sportive coperte ( è noto che le palestre delle scuole sono insufficienti a soddisfare i bisogni perfino della popolazione studentesca) .

 

Come amministratore, laddove fossi eletto, mi impegno a salvaguardare il diritto di tutti, soprattutto delle fasce economicamente e socialmente più deboli , a utilizzare gli spazi sportivi pubblici

  • rendendo agibili e funzionanti quelli già esistenti
  • lavorando per la costruzione di nuove strutture sportive che rispondano ai  reali bisogni dei cittadini
  • coinvolgendo le società sportive, le Federazioni e il CONI nella gestione delle stesse senza aggravio delle spese ordinarie per l’ente pubblico.

Il mio impegno, se sarò eletto, continuerà ad essere libero dalle logiche partitiche e di potere, continuerà ad essere critico per “costruire” e per “servire” .

Chiedo a tutti i cittadini di partecipare a questo progetto attraverso il diritto-dovere di controllo dell’attività di chi amministra il bene pubblico.

“Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile”

Auguro a tutti gli elettori la gioia di votare gente di valore.

Maglie, 11 marzo 2010

Raffaele De Giorgi

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Marzo 2010 19:30
 

Maglie- Amministrative 2010. Chi è Raffaele De Giorgi

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

nuovo-3Raffaele De Giorgi ha 47 anni, è nato a Lecce e coniugato a Maglie con Gina Maglie, manager per un'azienda farmaceutica. È padre di Chiara, di 13 anni, atleta di pattinaggio artistico e pallavolo.

A 18 anni ha iniziato l'impegno nel sociale in un gruppo parrocchiale a Lecce, poi in quello dei Missionari Comboniani e successivamente nell'Associazione Controinformazione Terzo Mondo, partecipando anche ad un campo di lavoro in Tanzania.

Ha studiato a Roma psicologia.

Dopo la laurea ho svolto volontariato per alcuni anni presso il Consultorio Familiare di Maglie.

Ha svolto servizio civile nella Caritas di Lecce in un centro sociale della zona 167 della stessa città.

Negli anni seguenti, trasferitosi a Maglie, ha contribuito alla nascita del gruppo scout Agesci, e successivamente della cooperativa Obiettivo Giovani di cui è stato presidente.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Marzo 2010 18:34
 

Raffaele De Giorgi - perchè scendo in politica

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Raffaele De Giorgi ha accettato di candidarsi con Sinistra Maglie nelle Amministrative a Maglie. Nella lettera che segue illustra le motiviazioni.

Non era nei miei progetti attuali quello di impegnarmi in una competizione amministrativa: io mi colloco nell'ambito della così detta "Antipolitica", dei "grillini", del "popolo viola", movimenti più che partiti.

È vero anche che faccio "politica" da quando avevo 18 anni, nel senso che ho fatto parte di vari gruppi e associazioni, ecclesiali e non, impegnati nel sociale.

Da studente sono stato impegnato nel gruppo dei Missionari Comboniani e poi nell'Associazione Controinformazione Terzo Mondo, partecipando anche ad un campo di lavoro in Tanzania.

Dopo la laurea ho svolto il servizio civile nella Caritas di Lecce in un centro sociale della zona 167 della stessa città. Negli anni seguenti, trasferitomi a Maglie, ho contribuito alla nascita del gruppo scout Agesci, e successivamente della cooperativa Obiettivo Giovani esperienza, quest'ultima, per me particolarmente importante ed impegnativa.

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Febbraio 2010 18:47
 

Pattinodromo di Maglie: di chi sono le responsabilità?

E-mail Stampa PDF

Il presidente dell'Accademia dello Sport di Maglie replica al Presidente della Provincia di Lecce che gentilmente ha comunicato lo stato dell'arte della situazione Pattinodromo di Maglie. La lettera è anche indirizzata al Sindaco di Maglie, al Coni Provinciale e alla Federazione Italiana Hokey e Pattinaggio, in quanto coattori diretti o indiretti della situazione.

Gent.mo Presidente Gabellone,

La ringrazio della risposta alla mia lettera del 30 gennaio con la quale le chiedevo le motivazioni degli ulteriori ritardi in relazione alla sistemazione del pattinodromo a Maglie.

La ringrazio perché Lei, come prima il presidente Pellegrino ed anche il sindaco Fitto, ha ritenuto opportuno interloquire con un cittadino ed un rappresentante di una società sportiva, dando chiarimenti sull'operato dell'ente in relazione alla costruzione di impianti pubblici sportivi.

Detto questo desidero ricapitolare la situazione aggiungendo alcuni tasselli a quella da Lei elaborata e porre dei quesiti a tutti i destinatari della presente.

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 7

Eventi da non perdere

<<  Maggio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Concetti chiave

Le visite